Crea sito
 


Disse Gesù “...dopo l’Ariete i Pesci. E poi verrà l’Acquario. Allora l’uomo scoprirà che i morti sono vivi e che la morte non esiste."  Da "Il Gesù proibito" di Mario Pincherle - IL QUINTO VANGELO
HOME   RITORNO DALL'ALDILA'   ARTICOLI   FOTO   TIMESTREAM   SUICIDIO   ALLAN KARDEC   VOCI DI M.BACCI   TABELLA   I MORTI DICONO   LIVELLI    DIO E MAMMONA

SPIRITO DI CONFUCIO
Perle di saggezza di questo filosofo cinese vissuto 2.500 anni fa
dove ammonisce e chiarisce alcuni aspetti dell'esistenza umana e dell'aldilà. Dalla sua vera voce una incredibile testimonianza sui mondi dell'aldilà, sui grandi esseri evoluti che stanno molto al di sopra delle città spirituali e un accenno indiretto agli "helper" coloro che aiutano spiriti malconci sofferenti.
CON AUDIO ORIGINALE

SPIRITO DI ALICE GREEN
"E' stato come essere sulla Terra, con le case qua e là, ma senza rumore e traffico. Gli edifici erano incantevoli"
Alice Green in spirito, ci racconta come è andata dall'altra parte, cosa successe quando morì e il suo stupore nel constatare che "nessuno mi vedeva". Il rimprovero al marito (deceduto molti anni prima) perché non era andato al suo funerale, lo stare nella stanza tra i parenti, ma invisibile ai presenti.

SPIRITO DI MR. OHLSON
"Non ho nessun rimpianto, sono molto felice e non tornerei sulla Terra nemmeno se mi offrissero tutto l'oro della Cina"
Mr. Ohlson ci racconta la sua esperienza nell'aldilà e di come sia felice in quel mondo tanto simile alla Terra ma completamente diverso per colori, amore, vita, felicità, etc. Infatti dice che la morte
"...è l'esperienza più bella che può capitare ad un essere umano" Una testimonianza da leggere.

SPIRITO DI SAM WOODS
"Sono morto nel mio letto di vecchiaia. Nel giro di pochi giorni ho tirato le cuoia. E' come andare a dormire. Tutti i tuoi vecchi amici li ritrovi intorno a te"
.
Altra importante testimonianza diretta dal mondo dell'aldilà tramite lo spirito si Sam Woods dove rassicura tutti che non bisogna avere paura della "morte" poichè essa è la nascita in un mondo più felice e meraviglioso di questa nostra Terra poiché lì non esiste denaro.

SPIRITO SIR OLIVER LODGE
"Per noi è come una nebbia. Vi è una terribile atmosfera intorno al vostro mondo....! Tutto il tempo della vostra esistenza la vivete come sull'orlo di un precipizio..." Lo spirito di Sir Oliver Lodge ci richiama al contesto malvagio in cui versa la Terra cone le sue guerre, omicidi, cattiverie, invidie, gelosie, egoismi. Lui dice che per loro è una grande difficoltà avvicinarsi a noi poichè il mondo è avvolto in nebbie malefiche.

SPIRITO REGINA VICTORIA
"Lavorate per fare la volontà di Dio, mentre siete ancora sulla Terra. Arriverà la fine, anche se può sembrare lontana, ma io sono sicura che arriverà. "
Stupenda testimonianza della regina VITTORIA (fu Regina del Regno Unito dal 20 giugno 1837). Dalla sua vera voce ammonimenti e rettifiche sul suo operato quando era sulla Terra.
CON AUDIO ORIGINALE



Ernesto Bozzano

COSA DICONO ALL'UNANIMITA' GLI SPIRITI DELLE PERSONE DECEDUTE
(articolo di Ernesto Bozzano - 1862-1943 - tratto dal libro "Pitigrilli parla di Pitigrilli" ed.Sonzogno. 1951.)

" I disincarnati affermano tutti di:

  • Essersi ritrovati in forma umana nel mondo spirituale.
     

  • Aver ignorato durante un tempo più o meno lungo di essere morti.
     

  • Essere passati, nel corso della crisi pre-agonica, o poco dopo, per la prova della reminiscenza sintetica di tutti gli avvenimenti della loro esistenza - (visione panoramica o epilogo della morte)

     

  • Essere stati accolti nel mondo spirituale dagli spiriti delle persone della loro famiglia e dei loro amici defunti.

     

  • Essere passati quasi tutti attraverso una fase più o meno lunga di "sonno riparatore".

     

  • Essersi ritrovati in un ambiente spirituale radioso o meraviglioso (nel caso di trapassati moralmente normali) e in un ambiente tenebroso e opprimente (nel caso di trapassati moralmente depravati).

     

  • Aver trovato che l’ambiente spirituale era un nuovo mondo obiettivo, sostanziale, reale, analogo all’ambiente terrestre spiritualizzato.

     

  • Aver appreso che questo era dovuto al fatto che nel mondo spirituale il pensiero costituisce una forza creatrice, per mezzo della quale ogni spirito può riprodurre intorno a sé l’ambiente dei suoi ricordi.

     

  • Non aver tardato ad apprendere che la trasmissione del pensiero costituisce il linguaggio spirituale, sebbene gli spiriti arrivati da poco si facciano delle illusioni e credano di parlare per mezzo della parola.

     

  • Aver constatato che, grazie alla facoltà della visione spirituale, si era in grado di percepire gli oggetti da un lato, all’interno e attraverso di esso.

     

  • Aver constatato che gli spiriti possono trasferirsi istantaneamente da un luogo all’altro, anche se molto lontano, grazie a un atto di volontà: il che non impedisce che essi possano anche passeggiare nell’ambiente spirituale o sorvolare a qualche distanza dal suolo.

     

  • Aver appreso che gli spiriti dei defunti gravitano fatalmente e automaticamente verso la sfera spirituale che loro conviene, grazie alla "legge di affinità."

Footer

All rights reserved - © copyrigh Mario Palestro - mapale@email.it